Spin Off Rock the Targia 2018: Il 18 Maggio partirà lo spin Off di Rock The Targia, i primi ospiti saranno i The Black Jezus

Rock The Targia ritorna e questa volta lo fa con una serie di concerti spin off che si suddivideranno tra Maggio e Luglio fino ad arrivare al vero e proprio evento Rock The Targia il 6 Agosto. I primi ospiti saranno i siciliani da Black Jezus che con il loro ultimo album “They can’t cage the light” hanno riscosso ampi consensi da pubblico e critica.

da Black Jezus nasce a Troina (Enna) nel dicembre 2012, da Luca Impellizzeri (testi, voce e chitarre) e Ivano Amata (chitarre, synth, xilofono e drum machine), con l’esigenza di miscelare cantautorato folk a sonorità black, soul e trip hop.

Nel dicembre 2014 la redazione di Rockit già inserisce da Black Jezus in Spinga Signora Spinga – I 12 nomi su cui scommettere per il futuro, mentre King Kong di Rai Radio 1 colloca Don’t mean a thing tra le uscite discografiche più interessanti dell’anno.

They Can’t Cage the Light (Weapons of Love Records, distr. IT WHY Family Affair/Sounday), il primo album della band, esce il 13 novembre del 2017. Accolto molto positivamente dalla critica musicale (Corriere della Sera, Avvenire, Rockol), viene considerato da Stereonotte di Rai Radio 1 uno dei migliori 10 dischi italiani dell’anno.

La location di “Rock The Targia” Spin Off sarà nel chiostro del bellissimo castello federiciano della Targia, nei terreni dell’azienda agricola Pupillo che ospiterà tutti gli eventi in programma.

Rock The Targia si conferma così un appuntamento fisso per la musica indipendente italiana che vedrà susseguirsi le realtà musicali più interessanti dell’anno solare appena trascorso.

Informazioni utili:

Spin Off Rock the Targia

Inizio live: Ore 21 (Da Black Jezus)

Dj Set: Giulio Tomasi

Free Entry

Link utili:

Rock The Targia sito ufficiale: http://rockthetargia.solacium.it/
Rock The Targia fanpage: http://www.facebook.com/rockthetargia/
da Black Jezus fanpage: https://www.facebook.com/dablackjezus/
da Black Jezus – Dry:  https://www.youtube.com/watch?v=2csxYhv8mZQ