Naki è uno di quei cantautori che non capisci il perché ad un certo punto del pezzo parte del pezzo parte con chitarroni distorti stile Bologna Violenta.

Si, avete capito bene, Via Madama Potente parte proprio con un incipit distorto e quasi totalmente fuori posto rispetto al resto che sembra molto più propenso ad Officina dela Camomilla ed hipsteria totale.

Ti cerco, tra folk e jazz continua sulla stessa ambiguità di generi e matrimoni insoliti con i soliti testi da cantautore moderno.

Vendetta prosegue la scia tracciata dai due brani precedenti, Emily ha l’email ha quel sapore e quella freschezza che probabilmente definiscono in pieno il cantautore in questione.

Vietato sognare nel titolo è il pezzo finale dell’EP ed è la classica canzone da falò estivo che chiude un po’ questo concept hipster ed inusuale, un po’ come l’estate che sta per finire, Naki ha qualcosa da dire e non sembra poi così male (non come tanti altri che ostentano chissà quale bravura). Aspettiamo nuovi lavori e per adesso ci accontentiamo del suo Senza band EP!

https://www.youtube.com/watch?v=x43dJCjS6Iw

W.W.