Moreno Delsignore è un cantautore atipico, che riesce a sfruttare la sua esperienza e la sua capacità per creare un songwriting molto nobile e raffinato che può di certo esser rappresentato da un modo di scrivere appartenente ad una scuola cantautorale passata, che riesce ad immergere nella bellezza le parole e gli arrangiamenti, senza troppo storpiare un senso di modernità necessario per un’artista. L’album in questione è “Risveglio”, un piccolo prodigio folk contaminato da tutto ciò che possa esserci di buono in un arrangiamento come Dio comanda. Moreno Delsignore scrive, interpreta e vive di bellezza e tutto ciò è ricalcato nel proprio album. Un disco che riesce a penetrane le orecchie ed i cuori di chi ancora ha un certo tipo di nostalgia verso un modo d’intendere la musica come altissima e purissima forma d’arte. Tra i brani che riescono a restare impressi troviamo: “Ascoltami” e “La chiave della mente”, brani rappresentativi dell’arte di Moreno Delsignore, due biglietti da visita niente male che riescono a dare una perfetta immagine degli intenti dell’artista e del ciò che si vuole comunicare. “Risveglio” è un viaggio onirico che riesce a confortare le anime sconfortate dando sollievo tramite la musica del cantautore in questione, perchè probabilmente, l’obiettivo ultimo di Moreno Delsignore è lasciare un ottimo segno indelebile tra gli ascoltatori. “Risveglio” comunica un certo senso di bellezza che non dovrebbe mai andare via dalle nostre esperienze di vita. Un album intenso non certo un easy listening ma un disco che va vissuto.

https://www.facebook.com/morenodelsignoreartista/