I Plebei direttamente dal roster di Alka Record Label, portano in scena un folk pop dalla tinte molto forti e contrastanti che riesce in un certo qual senso a ricordare un misto tra Vinicio Capossela e band dall’ampio respiro internazionale. Il sound di certo è una vera e propria bomba per gli amanti del genere e per chi cerca dalla musica gioia, emozioni pure ed un gran “casino” (in senso positivo ovviamente). Il loro ultimo album “Velo S velo” rappresenta alla perfezione la band perché gli intenti, l’obiettivo e la visione di ciò che debba essere la musica per i Plebei risulta chiaro e limpido. L’album prodotto da Massimiliano Lambertini, Michele Guberti e gli stessi Plebei, non presenta sbavature, imprecisioni, mancanza di stile o semplicemente non accenna a nessuna ridondanza sonora, proprio grazie ad una professionalità a cui siamo abituati. I Plebei risultano così essere una realtà italiana del tutto inedita ma che strizza l’occhio ad alcuni giganti europei. Il loro intento è quello di riportare a galla certa musica “popolare” e di far rivivere una certa voglia di ballare che da troppo manca e che probabilmente da troppo tempo viene confusa con una cassa dritta e qualche super luce sparata sul pubblico. “Velo S velo” in conclusione è un album preciso, compatto e pieno di spunti, un vero e proprio fiore all’occhiello per la scena italiana indipendente.

https://www.youtube.com/watch?v=8R20seQuJvk

https://www.facebook.com/iplebei/