Penso di potermi sbilanciare a scrivere che i Fratelli Tabasco siano un po’ i Blues Brothers Italiani.

Cinque fratelli nel blues – Boris Tabasco (voce e armonica), Joele Tabasco (chitarra), Marco Tabasco (basso), Lorenzo Tabasco (tastiere) e Simone Tabasco (batteria) – che azzardano una strada molto rara nel panorama musicale emergente. Eppure c’è una certa naturalezza in questo salto nel tempo e nello spazio, fino ai Juke Joint del sud degli stati uniti o i blues club di Chicago.

Nonostante il nome cupo, il blues è una musica viva, disperata e appassionante. L’album di debutto di una blues band quindi, non poteva che essere una live session. Una raccolta di strani personaggi e storie assurde, registrata appunto presso i Docks Dora di Torino. Nove pezzi conditi di blues, rock, soul, funky e divertimento puro. L’ingrediente più importante.

Dal 2013, quando si è formata la band, i Fratelli Tabasco ha fatto la loro parte in quel rolling on the river di chi vuole fare il musicista.

Dall’esordio al Borgiallo Blues Festival dove hanno esordito, alla vittoria del contest “Rock the Docks” organizzato dalla Rainbow Music di Torino, che ha poi portato alla registrazione di “The Docks Dora Sessions”.

Allora speriamo che continuino a rotolare, magari anche dalle nostre parti per farci godere di un po’ di sano nuovo blues. The Docks Dora Sessions è disponibile in streaming su :

https://soundcloud.com/fratelli-tabasco/sets/the-docks-dora-session/s-b4Me9.