Esordio promettente quello dei FOOTLIGHTS, quintetto abruzzese (Vasto,CH), con “Zenith’s Weight”, uscito il 29 luglio per Seahorse Recordings. L’album è un mix di pop, brit, rock, shoegaze e velata psichedelia. La personalissima voce di Loris Palmitesta spicca in primo piano sui sapienti arrangiamenti del resto della band ( Francesco Pracilio (basso), Giordano Desiati (chitarra), Giuseppe D’Adamo (batteria), Jacopo Nanni (tastiere) ). L’album si apre con uno scambio pianistico ad introdurre l’incalzante “Walking on the water”, brano fresco che scivola via e avvolge con il suo finale orientaleggiante. E’ il turno di “Let’s break the morning”: sembra di essere tornati nella londra dei primi anni 90, una voce melodica, archi che accompagnano e struggenti note di piano. Totalmente a sorpresa, “Zenith’s Weight” regala il suo spunto più psych con “Circadian Rythm”, quarto brano, totalmente strumentale. Una soffice e naturalistica armonia di suoni e ritmica, uno dei brani più riusciti e in assoluto la mia preferita!

Ormai siamo nel vivo dell’opera prima dei Footlights, spicca su tutte la bellissima “Joshua’s song”, brano ancora molto brit, con una voce struggente e tanto dolore tra cori e sapienti stop and go. Ancora una piccola parentesi strumentale con “Ferry Boat”, a separare l’album in due e ad introdurre “Lover her madly”, brano molto 70’s, atmosfere tra Donovan e il primissimo Lou Reed. Ancora un mood più americano per la traccia successiva, “Daydream”, gli echi Velvettiani fanno capolino tra lontani arpeggi tremolanti. Le atmosfere tornano potentemente brit con “Always a pleasure” e “Free”, giuste apripiste di uno spassoso ultimo brano, “Monkeynfrac”: una samba/blues molto 70’s che chiude un esordio ottimamente preparato e pensato. “Zenith’s Weight” scorre piacevolmente e conferma che nel nostro paese ci sono moltissime realtà che meritano ascolto e spazio. Sicuramente attendiamo i Footlights per quello che potrebbe esser il seguito di “Zenith”, sicuri che si riconfermeranno con qualità e spessore!

FOOTLIGHTS ON FB

Qui lo streaming intero dell’album: