La cantautrice bresciana Elodea ritorna con un nuovo album intitolato Confluenze con la partecipazione di Omar Pedrini, Charlie Cinelli, Titti Castrini, Alessandro Ducoli e molti altri. L’album prodotto da Valerio Gaffurini è un vero concentrato di pop come la tradizione italiana ammette e concede. Il disco è sicuramente un easy listening che può benissimo accompagnare le diverse fasi della giornata e non ha un orario di consumo preferibile, però, ascoltando con attenzione “Confluenze” si può notare come non tutto il pop viene per nuocere, anzi, un disco come quello di Elodea può solamente rallegrare gli ascoltatori e chiunque si voglia approcciare a tale musica senza troppi preconcetti, perché la qualità che sta dentro l’universo Elodea è perfettamente conciliabile con la voglia di ascoltare un buon disco, che sia pop, rock, indie o chissà cos’altro. Ogni singolo brano ha la sua godibilità, sia quelli in cui troviamo una Elodea solitaria sia quelli in cui vi sono i diversi ospiti sopra citati. “Confluenze” è un album da ascoltare senza preconcetti alcuni come anticipato, anzi, ascoltarlo a mente sgombra potrebbe essere un’esperienza non da poco che potrebbe allargare pure certi limiti stilistici e di ascolto di un certo tipo di critica e pubblico. Un album consigliatissimo per chi cerca freschezza, spontaneità ed un pizzico di pop ben fatto, ben prodotto e ben pensato. Un’ottima riscoperta!

https://www.facebook.com/elodeaofficial/