Come si è evoluta la tua carriera e il tuo modo di fare musica?
Sono sempre stato catturato da quest’arte e più il tempo passa più si fa chiara la certezza di essere in questo mondo per poter dire qualcosa attraverso di Lei. Penso non di essere qui per esibire un talento, bensì di essere un mezzo che la Musica utilizza per arrivare alle persone.

Con il tempo altri miei interessi, come per esempio l’incontro con l’altro, l’aspetto sociale, si sono intrecciati in modo naturale: prima con “La Pallottola”, canzone che è divenuta inno di Libera (per il Veneto), l’associazione di Don Luigi Ciotti che si batte contro tutti i generi di criminalità organizzate. Successivamente l’aspetto sociale è sfociato in un lavoro di ben 7 mesi per un progetto educativo-artistico con un comunità di persone diversamente abili: la creazione di un videoclip della canzone “V’è un angolo di luce” con il supporto sia di uno staff artistico che di uno educativo. Questo progetto è stato considerato tra i migliori progetti di innovazione nei “Percorsi di inclusione sociale 2015” del Veneto.

Per tutta questa mia attenzione verso l’altro ho avuto il piacere di essere uno dei 21 protagonisti (oltre a Teresa De Sio, Leandro Barsotti..), nel libro “Dolore No-Te” di Giancarlo Passarella, un libro unico nel suo genere che parla di come il dolore psico-fisico possa diventare costruttore di arte anziché distruttore di vita, e qui ho potuto portare tutta la mia esperienza di cantautore unita al mio essere educatore-pedagogista raccontando come la musica sia uno strumento che uso per aiutare le persone in difficoltà.

Cerco sempre di portare tutta la forza che ha la musica, tutta quella bellezza, che sta anche nei significati profondi che naturalmente Lei ha.

Perchè hai voluto raccontare la guerra in questo nuovo spettacolo?
Ogni estate con il “Mi rifugio in tour”,ho la fortuna di esibirmi tra prati e vette delle Piccole Dolomiti, luoghi in cui è stata combattuta la Grande Guerra. Sento il dovere di non far perdere la memoria.

Dove continuerà il tour?
Continuerà in tutta Italia e a breve usciranno le date, ogni tanto date un occhio su www.davideperon.it