Davide Peron intervistato per NelMuschio

. Sei partito con la seconda parte del tuo nuovo tour teatrale. Cosa ci dobbiamo aspettare?
Noi siamo felici di poter portare in giro per l’Italia questa storia perché riesce ad emozionare giovani e meno giovani, a parlare di vita e coraggio in modo diverso, in modo delicato ma allo stesso tempo forte. Questo ci aspettiamo: di poter emozionare e di mandare un messaggio.
. Qual è il messaggio che vuoi mandare con questo spettacolo?
Il messaggio è quello della speranza: nonostante la guerra, le difficoltà, la morte… non si deve smettere di credere in un ideale di pace, di cercare un legame con l’altro a prescindere dal sesso, dal colore o dalla nazionalità.
. Dove ti piacerebbe portarlo?
Ogni posto è magico perché quello che lo rende speciale è il pubblico: in ogni luogo abbiamo trovato persone disposte ad ascoltare e ad emozionarsi con noi.
. Quali saranno i prossimi progetti?
Per il prossimo futuro c’è il desiderio di fare un nuovo disco, con canzoni totalmente nuove, e chissà… un nuovo lavoro teatrale? Vi terremo aggiornati!