Blowout, band stoner metal, si forma a settembre 2013, da un’idea di Giuseppe Fontanari (chitarra), Igor Rossi (voce), Lorenzo Helfer (basso) e dell’emiliano Michele Chiari(chitarra). E’ nel 2016 che si concretizza l’idea di realizzare il primo lavoro discografico dal titolo Buried Strength, disco registrato al 8lab studio di Trento (basso, chitarre, batteria), al Nologo studio (voci e cori) di Laives (Bolzano), con mixaggio effettuato pure al Nologo studio e il mastering svolto al Swift mastering di Londra (UK). Special Guest nella traccia numero 5 dal titolo “Stomp on fire” è Dario Cappanera (KAPPA)(Strana Officina – Francesco Renga – Vasco Rossi – REBELDEVIL ecc). “Buried Strength” è stato prodotto con l’agenzia Metalmorfosi e distribuito da Crash Sound e Believe Digital.

Il disco, dalle sonorità violente e dai volumi elevati tende a dare nuove sembianze all’ambiente e ad invigorire la folta schiera di band metal del nostro paese dando così sempre maggior voce ad una “apparente” minoranza di band che, non sempre contente di omologarsi al genere predominante del bel paese, cerca di sfuggire alla cosidetta musica plastificata. Il disco “Buried Strenght” lascia di certo un segno ed i volumi impressionanti con cui è stato inciso non può di certo passare inosservato agli amanti del genere che, hanno sempre una famelica voglia di scoprire nuove band e nuovi orizzonti come quelli mostrati dai Blowout. Il disco, in conclusione è una gran scoperta e tante sono le sorprese che vi si possono trovare dentro a livello di sound ed arrangiamenti. Nel complesso tutto suona bene e tutto torna, mostrando maturità, precisione ed una voglia di suonare e godere di certe atmosfere uniche del genere in questione.

Un buon lavoro per gli appassionati e gli amanti dello stoner metal made in Italy.

https://www.facebook.com/blowoutmetal/

https://soundcloud.com/blowoutmetal/

 

 

F./nelmuschiowebzine